Donna & Cavo Orale ! Sinergia complessa


Il ciclo mestruale è una sequenza di cambiamenti fisiologici periodici che ha luogo nelle donne e ha come fine la maturazione di una cellula uovo e la preparazione di un tessuto adatto al suo impianto. Il ciclo mestruale viene dalla pubertà alla menopausa, interrompendosi durante la gravidanza e l' allattamento. Il periodo mestruale nella donna può non comportare alcun tipo di problema, oppure, si possono presentare dei cambiamenti fisici ed emotivi che possono avvenire dai 7 ai 10 giorni precedenti le mestruazioni. Questo fenomeno prende il nome di "Sindrome Premestruale", e si manifesta con fatica, formicoli agli arti, gonfiore e voglie di cibo, ansia, irritabilità , ridotta capacità di concentrazione ecc.


A livello orale, e sopratutto gengivale, è noto anche come l'utilizzo di Contraccettivi orali, così come la gravidanza, siano in grado di scatenare una risposta esagerata al biofilm orale o ad altri irritanti locali, favorendo l'insorgere di una gengivite.


I contraccettivi orali sono usati da milioni di donne in tutto il mondo, e sono apprezzati come metodo di contraccezione sicuro ed efficace quando sono assunti regolarmente. Sono farmaci ad elevato contenuto ormonale e non dovrebbero essere assunti in presenza di problemi circolatori, patologie epatiche o cancro della mammella, emicranie gravi e naturalmente durante la gravidanza e l'allattamento.


La possibile gengivite indotta dall'utilizzo di contraccettivi orali si manifesta con una infiammazione persistente, iperplasia gengivale, ovvero un rigonfiamento del tessuto gengivale, sanguinamento indotto dall'utilizzo degli ausili di igiene orale oppure spontaneo.


Un mancato controllo della situazione orale durante il periodo di assunzione di tali sostanze potrebbe far "trasformare"una "semplice" gengivite in malattia parodontale, in quanto, la presenza di specifici batteri, una maggiore suscettibilità e una scarsa igiene orale, sono i fattori predisponenti per fenomeni di malattia parodontale. È bene ricordare infatti, come la patologia precedente la parodontite sia proprio la gengivite, anche se è doveroso precisare come non tutte le gengiviti evolvano in parodontite.


Controlli periodici e sedute di igiene orale professionale possono aiutarti a prevenire tali patologie.


Anche la menopausa, ovvero la completa e permanente cessazione del flusso mestruale, che avviene generamelmente tra i 47 e i 55 anni, determina una serie di cambiamenti fisiologici sia a livello vasomotorio, come vampate di calore, sudore notturno ecc., cambiamenti anatomici a livello vaginale e cambiamenti emotivi.


Anche i cambiamenti del cavo orale durante la menopausa sono abbastanza ricorrenti. Frequenti sono gengivostomatiti associate ad alterazioni e modificazioni ormonali; le membrane delle guance e della lingua diventano lucide, con variazioni di colore mutabili dal pallore al rossore, e un cambiamento tipico è l'alterazione della composizione e della quantità del flusso salivare, spesso riconducibile ad uno stress psicologico, e la percezione dei sapori è alterata.


L'igienista dentale ha il compito di intercettare qualsiasi segno o sintomo della menopausa, così come dell'assunzione di contracettivi orali, e di consigliare quali siano le migliori tecniche preventive per il corretto mantenimento della salute orale, che riguardano non soltanto una buona


igiene orale domiciliare, ma altresì l'alimentazione, il rapporto tra salute generale e salute orale, consigli sull'utilizzo di un dentifricio al fluoro o alla clorexidina, e prevenire sopratutto le alterazioni anatomiche orali sopra descritte, riducendo al massimo gli effetti indesiderati che esse comportano.



10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti