Coenzima Q10 e Cavo Orale

l coenzima Q10(Vitamina Q), è una molecola presente nelle membrane biologiche e sopratutto nei mitocondri (organelli cellulari), nei quali,  è coinvolto nella produzione di energia ed il suo principale compito è partecipare alle reazioni di ossido-riduzione del metabolismo umano.  


In natura il coenzima Q10 è presente nelle noci, nella soia, nei vegetali e nei cereali. La concentrazione del coenzima Q10 e la sua produzione naturale all'interno delle cellule del nostro organismo tendono però a diminuire con l'avanzare dell'età, oppure in presenza di malattie croniche, problemi cardiocircolatoridiabete, cancro, AIDS, morbo di Parkinson, ipercolesterolemia, ecc.

Il coenzima Q10 è inoltre uno dei più potenti antiossidanti naturali, agendo contro le molecole che danneggiano il collagene e l' elastina della pelle, ovvero, contro la perdita di elasticità e la formazione di rughe. Come antiossidante il coenzima Q10 protegge anche le strutture cellulari dai radicali liberi, ed integrato con la Vitamina E, le protegge anche dallo stress ossidativo. 

Quando assimiliamo la quantità mancante del coenzima Q10 si rafforza la produzione di energia, utile per ogni funzione corporea , respirazione, attività muscolare, attività immunitaria ecc.  




Un' integrazione con coenzima Q10 può prevenire l'invecchiamento cellulareproprio per la sua capacità antiossidante, deve essere integrato in persone che assumono statine(farmaci per l'ipercolesterolemia) in quanto queste ultime inibiscono la produzione dello stesso coenzima Q10, inoltre, un'integrazione di coenzima Q10 previene uno stato di ipertensione (pressione alta). In persone con insufficienza cardiacasono stati trovati livelli bassi di coenziama Q10, e una sua integrazione determina un miglioramento dei sintomi, quali gonfiore del muscolo cardiaco, respiro corto, difficoltà nel dormire ecc.


Assumendo infatti il coenzima Q10, aumenta il livello energetico nelle cellule del cuore, e questo aiuta a pompare il sangue in modo più efficiente, migliorando sicuramente la qualità della vita. 




Coenzima Q10 e Cavo Orale 

Il Dott. Wilkinson ed il suo team hanno scoperto come campioni di tessuto gengivale, in presenza di infiammazione, (gengivite o parodontite) mostravano un deficit di coenziama Q10 che variava dal 60 al 96%.

I pazienti, ai quali è stato prescritto come integratore il coenzima Q10, in5-7 giorni hanno raggiunto significativi miglioramenti clinici


Altri studi scientifici hanno confermato come l'integrazione di coenzima Q10, associato ad una corretta terapia in pazienti che soffrono di malattia parodontale, possa migliorare la

guarigione dei tessuti, in quanto aumentano le concentrazione del coenziama Q10 anche nei globuli bianchi, che aiutano proprio il processo di guarigione e riparazione delle "ferite parodontali"

Inoltre, il coenzima Q10, permette una diminuzione della placca batterica, e una diminuzione dell'acidità salivare(pH), con conseguente miglioramento della salute dento-parodontale. 


È un valido prodotto e, diminuendo con l'avanzare dell'età, dovrebbe essere assunto, o meglio , integrato quotidianamente come agente preventivo non solo per le patologie di interesse orale, ma anche per la salute generale di ogni singola persona. 

61 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti